Le mete più gettonate per viaggiare insieme ai propri amici

Paesaggio esoticoViaggiare è sempre bello e, che si tratti di vacanze estive oppure di partenze invernali, magari sfruttando le feste natalizie, la meta è sempre importante: contrariamente a quello che si può pensare, infatti, è proprio la meta ad essere determinante per l’organizzazione stessa del viaggio e non il contrario. Ci sono infatti, destinazioni che è meglio raggiungere con viaggi organizzati, da fare in gruppo, piuttosto che nella libertà di un soggiorno in piena autonomia: questo perché in alcuni luoghi non è il caso di recarsi da soli, soprattutto se si è completamente a digiuno delle tradizioni e degli usi del posto, spesso molto differenti dai nostri.

Dalla Tanzania alla Giamaica

Il viaggio in gruppo permette di essere guidati da chi invece conosce perfettamente la meta, in grado, quindi, di dare indicazioni sia sul comportamento da tenere che su quello che merita una visita. Spesso, inoltre, le mete viaggi di gruppo sono luoghi dei quali non è semplice conoscere la lingua, altro ostacolo ad una visita individuale.
Una delle mete viaggi di gruppo preferite e più amate dai turisti comprende la Tanzania e la visita alla riserva naturale del Serengeti: il viaggio di gruppo organizzato dai tour operator, infatti, permette di addentrarsi in una delle zone più affascinanti ed incontaminate della terra, avventurandosi in splendidi safari fotografici che permettono di vedere da vicino animali che siamo soliti ammirare soltanto nei documentari e nei libri. Altra destinazione abbastanza usuale tra le mete viaggi di gruppo è il Giappone: sono in molti a preferire questa formula per visitare questo splendido paese proprio perché non è semplice conoscerne la lingua. Inoltre, trattandosi di un paese ricchissimo di attrattive di diverso genere, è possibile concordare con il tour operator un itinerario che soddisfi pienamente le proprie aspettative, condividendolo soltanto con persone che siano interessate agli stessi aspetti, senza doversi adattare alle prospettive di viaggi altrui, e dedicandosi di conseguenza soltanto alle proprie mete d’interesse. Altre, invece, sono le ragioni per le quali i paesi arabi sono inseriti nelle classiche mete viaggi di gruppo: si tratta di località, infatti, in cui è importantissimo conoscere a menadito le regole e le tradizioni culturali, per non recare offesa in alcun modo a chi ci ospita. Meglio, quindi, visitarli con viaggi organizzati e con guide qualificate, che ci permettano di ammirare luoghi esotici ed affascinanti senza correre rischi di alcun tipo, ed evitando di addentrarsi per errore in zone tuttora sconvolte dalla guerra. Infine, tra le mete viaggi di gruppo più richieste, la Giamaica, bellissima quanto pericolosa a causa dell’altissimo tasso di criminalità: un paese, quindi, che è importante conoscere profondamente, per non mettersi in condizione di rischio. Lavoro, questo, per una buona guida.

Immagine: Henner Damke – Fotolia

Similar Posts: